Ozone 9 Advanced: crossgrade da qualsiasi prodotto iZotope acquistato (Exponential Audio inclusi)

 499,00

COD: 20-OZ9ADV_XGANY Categorie: , Tag:

Descrizione

Il futuro del mastering

Con un’eredità di circa 17 anni nel mastering audio, Ozone 9 porta equilibrio sonoro nella tua musica grazie a processori di qualità elevatissima, separazione in real-time degli strumenti e un workflow senza precedenti grazie al machine learning. Tramite il Master Assistant è possibile trovare il giusto sound in poco tempo; con il Tonal Balance Control potrai “parlare” a più plug-in iZotope all’interno della stessa sessione e rendere più sottile la linea che separa il mix e il mastering. Prestazioni dei plugin migliorate, un metering più regolare e la possibilità di ridimensionare le finestre… tutte caratteristiche che permettono di lavorare più velocemente. Finalmente potrete smettere di chiedervi se la vostra musica sia pronta o meno per la pubblicazione: con Ozone 9, il futuro del mastering è a portata di mano!

 

Master Rebalance

Master Rebalance

 

 

Il Master Rebalance offre la possibilità di dire l’ultima parola riguardo al mix, grazie alla sua capacità di correggere e cambiare i livelli dei singoli strumenti senza aver bisogno delle tracce originali. Si può utilizzare, ad esempio, per dare un piccolo boost alla voce dandogli più presenza senza influenzare il midrange, o ridurre l’impasto sonoro sulle basse frequenze abbassando leggermente la traccia di basso. Un mix ben bilanciato rende più semplice il lavoro di un tecnico di Mastering e, con il Master Rebalance, è possibile portare il proprio sound verso la giusta direzione.

Low End Focus

Low End Focus

 

Il Low End Focus è la prima linea di difesa contro le basse frequenze impastate in un mix. Utilizzando questo nuovo processore, si può migliorare il focus delle basse frequenze dando così alla traccia delle solide fondamenta. Elementi ostici come casse e bassi elettrici possono essere gestiti facilmente senza mutare l’impatto complessivo della musica, ed è anche possibile sfruttare questo modulo per aggiungere quel pizzico di magia in più, arrivando così al traguardo finale. I suoi controlli chirurgici permettono di andare a fondo nelle problematiche del brano per risolvere e rifinire così il timbro sonoro, tirando fuori il meglio dalle basse frequenze senza alcun artefatto. Il “Low End Focus” è la via più veloce per ottenere un master finale di qualità.

Tonal Balance Control migliorato

Tonal Balance Control

 

Il Tonal Balance Control mette in mano all’utente decenni di esperienza nel mastering, permettendogli di regolare le tracce in base a dei target basati su migliaia di mastering professionali. In Ozone 9, il Tonal Balance Control è stato migliorato con performance più veloci, un metering più regolare e più vie per comunicare con altri plug-in iZotope nel corso della sessione. Ora potrai richiamare qualsiasi istanza di Neutron, Nectar o Relay e fare degli interventi specifici per traccia a EQ e Gain, permettendoti di risolvere velocemente delle problematiche di bilanciamento senza aprire le finestre di tanti plugin. Con il Tonal Balance Control si lavora in maniera affidabile e accurata, correggendo il mix in qualsiasi ambiente d’ascolto.

Un tocco vintage

Il nuovo Master Assistant utilizza il machine learning per offrire un preset custom in pochi secondi. Con la modalità “Vintage” viene aggiunta la giusta combinazione di colore e carattere sonoro, con delle regolazioni automatiche del Vintage Compressor, EQ, Limiter e molto altro. In pochi secondi si è in grado di ottenere un master solido, rispettando gli standard di loudness sia per lo streaming sia per il formato CD. Un’alternativa può essere quella di caricare una traccia reference per permettere al Master Assistant di raggiungere l’intensità e il gusto sonoro dell’audio preso come riferimento. Con l’intelligenza artificiale, è facile trovare un punto di partenza per il master e avere la certezza che il risultato finale possa suonare bene su qualsiasi sistema di ascolto.

Il MATCH perfetto

Match EQ

 

Ozone 9 è in grado di dare alla tua musica il sound dei tuoi artisti preferiti grazie al modulo Match EQ. Con questa novità, si può far combaciare qualsiasi file audio con traccia reference, grazie a un EQ che utilizza più di 8000 bande separate per ottenere uno snapshot più preciso possibile. I nuovi parametri sono in grado di offrire più controllo sul risultato finale, consentendo di scegliere quali parti dell’audio “matchare”.

Potrai “catturare” una traccia reference dalla tua sessione, oppure un file caricato in Ozone 9, e salvare i tuoi risultati preferiti come un preset per richiamarli con facilità.

Grazie a questo strumento, che potremmo definire come una vera e propria arma segreta in mano al mastering engineer, è possibile ottenere lo stesso imprinting della propria traccia reference e risparmiare tempo nel trovare il giusto bilanciamento dell’EQ.

Caratteristiche principali

  • Master Rebalance: D’ora in poi è possibile impostare il livello delle voci e di altri strumenti in un file audio stereo, permettendo di regolare gli equilibri del mix anche senza gli stem originali. 
  • Low End Focus: Con questo nuovo modulo è possibile migliorare il contrasto e la definizione delle basse frequenze e arrivare a un master di qualità in ogni momento, senza bisogno di utilizzare una complessa catena di plugin. 
  • Improved Tonal Balance Control: Il Tonal Balance Control è stato migliorato con un metering più dolce, nuove curve “target” e una intercomunicazione tra i vari plugin tra cui Relay per regolare velocemente il gain negli stadi di mix e mastering.
  • Master Assistant aggiornato: È possibile scegliere tra un sound moderno o vintage, con target di loudness sia per CD sia per lo streaming. Grazie a questa tecnologia potrai ottenere un ottimo punto di partenza su cui lavorare, a prescindere dallo stile, dal format o dal genere musicale.
  • Modulo Match EQ: Ozone 9 offre una vera e propria nuova esperienza per l’utente grazie al modulo Match EQ, con un miglior workflow e la possibilità di “abbinare” il proprio lavoro a delle tracce di riferimento, oltre a dei controlli più profondi che permettono di “matchare” solo alcune parti dello spettro sonori.
  • Moduli Vintage: È possibile utilizzare la collezione di moduli Vintage per aggiungere calore e carattare alla propria musica. Disponibile in Ozone 9 Standard.
  • UI/UX Aggiornate: Ozone è stato reso più veloce e semplice da utilizzare, con un’interfaccia più moderna, ridimensionabile, un metering più fluido e una catena di moduli estesa.
  • Supporto Native Instruments NKS: Il supporto NKS porta Ozone direttamente nel proprio processo di produzione creativa.
  • Modulo Imager migliorato: Regola con semplicità la tua immagine stereo con dei potenti controlli multibanda e una modalità “Stereoize” migliorata.
  • Performance migliorate e ridimensionabilità: performance più veloci e workflow più fluido, grazie ai miglioramenti dell’interfaccia visiva e un metering più chiaro.
  • Component plug-ins: Potrai utilizzare qualsiasi modulo di Ozone 9 come un plugin a sé stante all’interno della DAW!

 Requisiti di sistema

  • Sistemi Operativi
  • Mac: OS X 10.11.6 (El Capitan) – macOS 10.14.4 (Mojave)
  • Windows: Windows 7 (64-bit) (Ultimi Service Pack) – Windows 10 (64-bit) 
  • Formati Plug-in
  • AU, AAX, VST2, VST3. 64-bit only.

Informazioni aggiuntive

Marchio