Chandler Limited® Curve Bender

 283,00

Descrizione

Il sovrano degli equalizzatori da mastering

Se esistesse una gerarchia dell’attrezzatura da studio (e ammettiamolo, nei fatti esiste), sarebbe difficile mettere in discussione il trono del Chandler Limiter Curve Bender. Tra i tanti equalizzatori da mastering, potremmo dire che questo ha il cosiddetto “sangue blu”.
Con un pedigree sonoro di tutto punto, il Curve Bender è il re degli apparecchi di colorazione sonora nel mastering analogico.

 

Circuiti leggendari

Il suono di questa unità deriva dai circuiti di equalizzazione che risalgono a una delle più iconiche console inglesi di tutte i tempi, la EMI TG12345

Un’eredità impeccabile

Il Chandler Limited Curve Bender si basa sui circuiti di una delle console più famose al mondo proveniente dagli Abbey Road Studios di Londra, utilizzata per creare album leggendari come Dark Side Of The Moon dei Pink Floyd e Abbey Road dei Beatles. Il Curve Bender ha più bande di equalizzazione (quattro, paragonate alle due della console originale), più punti di filtraggio fissi (cinquantuno, anziché nove, scelte e progettate partendo dai circuiti originali del fondatore di Chandler Limited, Wade Goeke), più possibilità di campanature e gain e dei filtri aggiuntivi passa basso e passa alto. Questa unità è una vera e propria “centrale elettrica” per il mastering che non sacrifica lo squisito sound che l’ha resa famosa.

 

Delicato ma potente

Grazie alle sue gentili curve di EQ progettate con attenzione, alle sue alte frequenze morbide e alle basse decise, è impossibile non riuscire a migliorare il proprio sound. Basta impostarne i parametri e dimenticarsi di tutto il resto.

 

Nobiltà moderna

Sotto forma di software, la maestosa qualità sonora del Curve Bender è ampliata esclusivamente con l’aggiunta del processamento Mid/Side.

Potenza moderna

Sotto forma di software, il plug-in Curve Bender non ti permette solo il lusso di utilizzare questo gioiello di EQ in più punti dello stesso mix (sui gruppi di strumenti E sul master bus, ad esempio) ma aggiunge anche delle funzionalità nuove rispetto all’hardware originali con il processing Mid/Side e il link dei canali. Da sinistra a destra, dal mid al side, è tutto sotto il tuo controllo.

Un processore di qualità Mastering

Il Curve Bender è perfetto per scolpire in maniera gentile l’intero mix, senza alcun cenno di acidità.

 

“Il plug-in del Curve Bender ha tutte le caratteristiche dell’unità originale, con il beneficio del processing M/S e del channel linking. Suona veramente bene!
Ryan Hewitt
Ingegnere del suono vincitore di Grammy per artisti come The Red Hot Chili Peppers, The Avett Brothers, Blink-182 e tanti altri.

In breve

  • Equalizzatore da mastering
  • Alte frequenze morbide e basse frequenze decise
  • Basato sui circuiti di EQ di una leggendaria console inglese utilizzata in un’infinità di dischi classici.
  • Migliorato con più bande, punti di filtraggio, un gain maggiore, una campanatura più flessibile e dei filtri passa alto e passa basso in più.
  • Aggiunto il processamento Mid/Side e il link dei canali nel Plug-In.
  • Utilizzalo sul master bus, gruppi di strumenti o anche sulle tracce individuali – è grandioso sulle voci
  • Un vero gioiello reale nella tua collezione di plugin.

Informazioni aggiuntive

Marchio