Posted on Lascia un commento

Come creare una linea di basso con EZbass – La recensione di Logic Pro X Italia

ez bass Logic Pro x
come creare una linea di basso con EZbass

Creare una linea di basso, con il groove giusto e il sound adatto, non è sempre semplice. In particolare, per il produttore musicale moderno, non è sempre possibile avere a disposizione un turnista professionista in grado di aiutarci nel lavoro. Può essere utile avere a disposizione un software che faciliti il lavoro dando accesso a tantissime modalità di scrittura di questo strumento. Articolazioni, tocchi, suoni, strumenti che permettono di trovare subito il giusto ritmo da abbinare a una batteria: tutte possibilità che permettono di risparmiare tempo, venendo incontro alle esigenze dei professionisti sempre inseguiti da scadenze serrate. E con che risultati sonori! Vi consigliamo questa approfondita video-recensione, a cura di Marco Zanoni (Logic Pro X Italia), per scoprire di più su come creare una linea di basso con questo nuovo virtual instrument Toontrack. Probabilmente conoscete già la software house per plugin come Superior Drummer, Ezdrummer, Ezkeys e Ezmix: ora, con EZbass, la loro linea è completa!

EZbass sostituisce un bassista reale?

EZbass è un virtual instrument che mette a disposizione anche dei giri pronti all’uso, suonati da bassisti professionisti e obiettivamente utili in fase di pre-produzione. Se vogliamo invece scrivere qualcosa da zero, la performance “virtuale” sarà tanto più realistica quanto più abbiamo conoscenza dello strumento. Possiamo decidere in che modo suonare ogni singola nota, le transizioni tra i passaggi, il tocco. Insomma, come in tutti i casi, il fattore umano è importante. Che si tratti di un bassista che sta arrangiando un brano o di un produttore alle prese con una nuova composizione, il risultato finale sarà sicuramente influenzato da quanto si conosce lo strumento che si sta scrivendo. Se non si hanno conoscenze approfondite, i riff messi a disposizione di Toontrack aiutano ad evitare la scrittura di partiture impossibili da suonare. Tutto questo per dire che, anche se EZbass non sostituisce un bassista reale, è un virtual instrument che da un grandissimo aiuto in fase di produzione e scrittura. E probabilmente, è tra i migliori sul mercato in termini di sound e possibilità di editing!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *